“Vicinea” è un’associazione culturale di Caselette, costituitasi a novembre 2012 con l’intento di porsi come offerta culturale per il paese: promuovere delle iniziative utili a far crescere la coscienza civica, l’interesse e la “passione” per il nostro paese. Un’associazione senza fini di lucro, apartitica, che – secondo il suo Statuto – si prefigge di mantenere vivo il senso di appartenenza e partecipazione attiva dei cittadini alla vita pubblica, civile e sociale del paese in tutti i suoi aspetti, la conoscenza del territorio dal punto di vista storico, naturalistico, ecc., proponendo a tale scopo attività culturali e di informazione con finalità sociali, culturali, scientifiche, educative, ricreative, di protezione ambientale e di salvaguardia del patrimonio storico e naturale del territorio.

Il nome dell’associazione riprende la denominazione più antica del monte Musiné (in un documento del 1020 – ma l’origine del nome è sicuramente assai più antica, forse in età romana – questo è denominato mons Vicinea = la montagna del vicus, del villaggio, della comunità: la montagna su cui la comunità caselettese esercitava dei diritti di uso comune; insomma, il Musiné come “bene comune”): nome che ci è apparso ben indicato per un’associazione che vuole valorizzare il senso di appartenenza al proprio paese, il sentirsi legati alle proprie radici, per cercare ciò che è “bene comune”.

“Vicinea” è anche proprietaria della testata del periodico “Il Musiné”, giornale di informazione e di opinione sulle vicende locali, che esce in media quattro volte l’anno ed è distribuito gratuitamente a tutte le famiglie di Caselette.

L’associazione è retta da un Consiglio Direttivo di 5 membri, in carica per 3 anni, eletti dall’Assemblea dei soci.

I Consiglieri attuali sono: Dario Vota (Presidente), Aldo Bunino, Rosangela Bunino Ferraris, Gianni Busso e Gaggiano Vincenzo.

Per contatti

Email: info@vicinea.it